Dichiarazione e modello IMU

La dichiarazione IMU è disciplinata dall'art. 13, c. 12-ter, del decreto legge n. 201 del 2011

I contribuenti devono presentare la dichiarazione IMU entro il 30 giugno dell'anno successivo alla variazione. La dichiarazione ha effetto anche per gli anni successivi sempre che non si verifichino modificazioni dei dati ed elementi dichiarati cui consegua un diverso ammontare dell'imposta dovuta. 


La dichiarazione IMU va presentata esclusivamente nei casi in cui l'ente non è in possesso delle informazioni necessarie.

Ad esempio occorre presentarla in presenza di fabbricati: 

  1. dichiarati inagibili o inabitabili;
  2. dichiarati di interesse storico o artistico;
  3. costruiti e destinati dall'impresa costruttrice alla vendita;
  4. oggetto di locazione finanziaria;
  5. oggetto di un atto di concessione amministrativa su aree demaniali;
  6. assegnati al socio della cooperativa edilizia a proprietà indivisa;
  7. che hanno perso o acquistato il diritto all'esenzione IMU.

La dichiarazione IMU non va presentata nei seguenti casi :

  1. se l'acquisto o la vendita dell'immobile è rogitato da un notaio;
  2. se le variazioni avvengono a seguito della dichiarazione di successione;
  3. quando le modifichesono rilevabili direttamente dalla banca dati catastale.
 

 

In caso di dubbi relativi alla dichiarazione IMU, si consiglia di rivolgersi direttamente agli uffici comunali ove è ubicato l'immobile oggetto di imposta.


Modello da scaricare 

DICHIARAZIONE

www.finanze.it/export/sites/finanze/it/.content/Documenti/Fiscalita-locale/IMU_2012_Editabile.pdf

 

ISTRUZIONI

www.finanze.it/export/sites/finanze/it/.content/Documenti/Fiscalita-locale/IMU_2012_istr.pdf